Progetto Cantoregi è lieta di annunciare la sua nuova casa: è il salone sociale, nel centro storico di Racconigi (Cn), appartenuto alla Società Operaia di Mutuo Soccorso (Soms) ora ristrutturato dal Comune, attuale proprietario. Aggiudicandosi la locazione dell’immobile tramite avviso di gara pubblica a fine dicembre 2018, Progetto Cantoregi gestirà lo spazio per sei anni, al costo di 6.000 euro l’anno. L’edificio di via Carlo Costa torna ora a nuova vita, a nuovo polo culturale cittadino, con un ideale passaggio di testimone a Progetto Cantoregi, che proprio come le Società Operaie di Mutuo Soccorso pone da sempre al centro i valori dell’impegno sociale, della solidarietà, del bene della comunità. Fare della ex Soms la Casa di Progetto Cantoregi era stato inoltre il sogno di Vincenzo Gamna, fondatore e regista dell’associazione, alla ricerca di uno spazio che potesse offrire una sede per accogliere membri, cittadini e tutti coloro che si riconoscevano nel percorso della compagnia, pensando a progetti comuni.

Attività culturali, proiezioni cinematografiche, spettacoli e laboratori teatrali, momenti letterari, mostre. Innumerevoli le attività che Progetto Cantoregi organizzerà. A Partire dall’ideazione di un nuovo festival culturale, pensato dal presidente dell’associazione Marco Pautasso: Cunei-Forme, un festival diffuso sul territorio cuneese che, partendo proprio dalla nuova sede unirà nel nome della cultura e della condivisione più comuni del territorio, ospitando spettacoli, concerti, mostre e incontri letterari.

Ma l’ex sede Soms sarà anche la casa della comunità, delle associazioni e dei cittadini che vorranno proporre iniziative e attività. Si potranno così trovare: corsi di lingue, di musica, di canto, di danza, di movimento e benessere (dallo yoga, allo shiatsu, alla meditazione), una sala prove per gruppi musicali, laboratori di sartoria e cucito, corsi di disegno, per bambini e non, una ludoteca, un co-working, eventualmente sportelli informativi di consulenza e spazi di ascolto gratuiti, uno spazio di ritrovo e di attività per le tante associazioni operanti sul territorio, uno spazio aperto anche alla collaborazione con aziende, società del territorio e con la Soprintendenza Beni Architettonici del Piemonte. Il Salone sarà anche il luogo dove si potrà leggere un libro, una rivista, un quotidiano, sorseggiando una bibita o un caffè. O dove si potrà prendere un aperitivo con gli amici.

Confidiamo possa divenire in poco tempo uno spazio di comunità, un luogo che s’incarichi di essere generatore di prossimità nel contesto socio-territoriale di riferimento, e quindi non solo per tutti i cittadini e le cittadine racconigesi, ma anche per gli abitanti dei comuni vicini. Vorremmo poterlo trasformare in una sorta di permanente laboratorio di idee, uno spazio partecipato e multiculturale a vocazione pubblica, multifunzionale e aperto a tutti. Un luogo di connessione sociale, che risponda a un crescente e diffuso bisogno di socialità, che venga percepito anche come presidio umano e si faccia motore di aggregazione giovanile spontanea, obiettivo tutt’altro che scontato nell’era dei rapporti virtuali. Ma che nello stesso tempo non dimentichi la fascia più anziana della popolazione e provi ad opporsi a quella crescente precarietà data dagli elementi tipici della società individualizzata, che la rendono sempre più esposta al rischio di votarsi ad una condizione di solitudine e isolamento sociale.

Foyer Macera

Un ingresso funzionale e modulabile in base alle necessità organizzative.
Affitto: giornata intera 80 euro | mezza giornata 50 euro | mensile (2h/settimana) 280 euro

Salone Gamna

Uno spazio unico: platea a gradinata di 130 sedute e area scenica di 12 x 1o.
Affitto: giornata intera 300 euro | mezza giornata 200 euro

Saletta Alborno – Perrone

Un locale intimo e luminoso di circa 30 mq con affaccio diretto al cortile.
Affitto: giornata intera 60 euro | mezza giornata 40 euro | mensile (2h/settimana) 250 euro

Spazio Marinetti 

Il cortile interno della SOMS è un luogo ideale di ritrovo e sosta attrezzabile.